La birra può condurti in luoghi strani e inaspettati. Domenica mi trovavo tra i vicoli umidi di Baishizou, un quartiere vagamente losco di Shenzhen, nella Cina meridionale, a fare visita a un microbirrificio angusto e non necessariamente del tutto legale situato al piano terra di un edificio piuttosto fatiscente di appartamenti. La mia missione: aiutare il proprietario del birrificio, un ex militare statunitense di nome Joe Finkenbinder, e un altro birraio, Dave Byrn del birrificio Pasteur Street di Saigon, a produrre la prima birra mai nata da una collaborazione sino-vietnamita, una gose nera chiamata Disputed Waters.

Continua a leggere